I sondaggi instagram possono essere usati per crescere online? Non è un segreto che instagram metta a disposizione un gran numero di strumenti, utilissimi per aumentare il coinvolgimento del pubblico nelle stories. Si, perché le IG stories sono quel posto dove il professionista deve “metterci a faccia”. Perché?

Per sfruttare appieno la variabile empatia, il motivo primario del successo online. Nella guida di oggi vedremo come utilizzare i sondaggi instagram, e come ottenere il massimo in fatto di engagement. A mio modo di vedere, ci sono due modi possibili. Il primo ci darà informazioni utili sul nostro pubblico, mostrando i veri followers. Il secondo, invece, migliorerà le statistiche. Nei paragrafi finali troverai idee per sondaggi instagram da paura, che potrai copiare e pubblicare direttamente sui tuoi social.

Sondaggi instagram per raccogliere dati

Il più classico utilizzo sta nel porre una domanda ai nostri followers, per poi ricavarne contenuti fruibili dalla fanbase. Per avere successo, devi dare alle persone ciò che le persone vogliono. E cosa c’è di meglio, che chiedere direttamente a loro?

La stessa cosa vale nel caso in cui tu debba vendere un prodotto o un servizio, ma sei indeciso su un particolare. Se hai seguito le istruzioni della mia guida su come arrivare ai tuoi primi 1000 follower, allora, i “seguaci” saranno tuoi potenziali clienti. Chiedere ad un potenziale cliente cosa preferirebbe acquistare non è importante, è l’unica cosa che conta.

Se vuoi utilizzare il tool per raccogliere dati, evita di inserire il pulsante di sondaggio nella parte destra dello schermo. In questo modo eviterai le risposte delle persone non interessate, che potrebbero erroneamente cliccare, volendo invece mandare avanti la storia. Inserisci il pulsante nella parte sinistra dello schermo, e otterrai dati reali. Nel caso, invece, tu voglia migliorare il coinvolgimento del pubblico, la storia cambia. Cosa significa?

Sondaggi instagram per far vedere le tue stories a più gente possibile

Gli algoritmi che dominano il mondo digitale hanno un solo ed unico obiettivo: far si che le persone rimangano connesse il più possibile. Il motivo? Niente popò di meno che…i soldi. Se l’utente x passa molto tempo su instagram, instagram avrà la possibilità di bombardare l’utente x con una marea di pubblicità, monetizzando. La stessa cosa vale per Facebook, Google o altri tipi di social media come l’emergente ClipClaps (del quale parleremo più avanti).  Cos’ha a che fare tutto ciò coi sondaggi?

 

 

Il sondaggio, così come il quiz e ogni altro tipo di tool nelle IG stories permettono a instagram di misurare quanto quel contenuto sia interessante. Più si ottengono interazioni, più l’algoritmo tenderà a ritenere la tua story figaa. Il ragionamento dell’algoritmo sarà più o meno questo (semplificando):

Storia dell’utente X con sondaggio = Molti click sul sondaggio = Storia dell’utente X interessante (che invoglia, quindi, le persone a rimanere su instagram).

Se il contenuto viene ritenuto di valore, verrà mostrato a più persone possibili. Si, perché inizialmente un tuo contenuto non viene mostrato a più del 5/10% della tua fanbase. Questa percentuale aumenta appunto con le interazioni. Il trucchetto che ti consiglio di utilizzare per sfruttare al meglio i sondaggi per “comunicare” ad instagram che il tuo è un contenuto di valore, è: inserisci il sondaggio in alto a destra, e aumentane le dimensioni (ragionevolmente). Perché?

Molti scrollano semplicemente le stories, cliccando per andare avanti. E dove cliccano? Esatto, in alto a destra. Trasformerai i “click per sbaglio” in engagement. C’è anche la possibilità di ottenere delle risposte alla storia, di gente che ti dice “eh, scusa, ho votato per sbaglio”. La risposta alla story è, come con il click al sondaggio, un indice di buon contenuto.

Sondaggi e posizione del tool: considerazioni finali

I due approcci sono altamente funzionanti, ma in entrambi abbiamo sia pro che contro. Il sondaggio utilizzato per raccogliere dati reali avrà numeri decisamente minori (nella maggior parte dei casi), ma si otterranno appunto dati utili. Il sondaggio di secondo tipo avrà più risposte, ma i dati saranno falsati dai chi vota per andare avanti nelle stories.  Ricorda di chiedere pareri su cose semplici. La gente non ha voglia di fare fatica, e spesso scorre le ig stories durante una pausa, o a fine giornata. Quindi, se vuoi generare sondaggi di successo, dovrai rimanere leggero, senza però oltrepassare la sottile linea che separa l’intrattenimento dal trash. Ecco alcune idee per i tuoi sondaggi instagram:

  • Che libro preferisci tra questi (libri inerenti la tua nicchia)?
  • Se a te succedesse (…) cosa faresti?
  • Sei mai stato a (posto significativo per la tua nicchia)?

E così via. Per migliorare ulteriormente la situazione, METTICI LA FACCIA. Non scrivere la domanda, ponila tu con un video.  Lo strumento in sé è potente, e può essere utilizzato per fare veramente bene. Il segreto? Non esiste. Crea una fanbase, e cresci con i mezzi che il buon instagram ti mette a disposizione.

Se sei stufa/o di avere dieci followers e vorresti crescere sui social, oppure se sei l’unico visitatore del tuo sito, scopri cosa posso fare per te. Insieme, miglioreremo la tua situazione, i promise.

Privacy Policy Cookie Policy